» ITALIA » Foreign students in Italy for work experience » Activities of the Province of Ravenna for the European mobility
 

 

Activities of the Province of Ravenna for the European mobility

 

LE INIZIATIVE DELLA PROVINCIA DI RAVENNA A FAVORE DELLA MOBILITÀ EUROPEA

Intervista a Germano Savorani, Assessore alla Formazione professionale della Provincia di Ravenna

Che cosa fa la Provincia di Ravenna per agevolare la mobilità delle persone, in particolare dei giovani, nei Paesi comunitari ?

La Provincia di Ravenna ha partecipato a diverse esperienze di mobilità europea per concorrere al miglioramento e alla valorizzazione delle risorse umane. Ha ospitato stagisti dalla Serbia e dalla Bosnia Erzegovina e ha promosso due progetti di mobilità finanziati dal programma comunitario “Leonardo da Vinci” nell’ambito della valorizzazione delle aree rurali con i progetto Agri-Culture e Agri-Culture II realizzati in collaborazione con il GAL l’Altra Romagna.

Come Settore Formazione Orientamento Lavoro in collaborazione con il Servizio Politiche comunitarie della Provincia abbiamo promosso due iniziative nell’ambito della conservazione del patrimonio culturale e ambientale sempre co-finanziate dal programma comunitario “Leonardo da Vinci” : il progetto “Valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale per uno sviluppo sostenibile in Europa” e il progetto “Sviluppo di una rete europea a sostegno della conservazione e della tutela del patrimonio culturale e ambientale”. Entrambe hanno offerto a giovani laureati in scienze ambientali e conservazioni dei beni culturali l’opportunità di effettuare un tirocinio all’estero.

Il tirocinio all’estero è un’opportunità formativa di grande valore che permette di essere più competitivi sul mercato del lavoro, di conoscere e migliorare una lingua diversa dalla lingua madre e di sperimentare le capacità di adattamento a nuove realtà. Il mondo produttivo richiede capacità di lavoro di squadra, autonomia decisionale, creatività che presuppongono una formazione sempre più elevata e l’esperienza all’estero rappresenta l’opportunità migliore per crescere come cittadino/lavoratore, aumentare il proprio grado di tolleranza e di flessibilità, favorire situazioni di confronto e apprendere modi diversi per operare. L’esperienza consente di aprirsi a nuove culture anche lavorative, sviluppare o consolidare il proprio livello di autonomia, accrescere le proprie capacità di adattamento a nuovi contesti e maturare la propria identità di cittadini europei. Il perfezionamento della conoscenza di una lingua straniera va anche nella direzione di apprendere un linguaggio tecnico e settoriale indispensabile soprattutto per chi in futuro dovrà misurarsi con gruppi di lavoro costituiti da soggetti provenienti da paesi diversi e per chi troverà una collocazione in strutture che detengono rapporti commerciali con imprese straniere.

La Provincia, attraverso i Centri per l’impiego, ha promosso azioni di informazione e diffusione dell’avviso di selezione per i tirocinanti e si è occupata della selezione dei candidati e dell’erogazione delle borse. Complessivamente sono state assegnate circa 30 borse di studio che hanno consentito ai beneficiari di effettuare un esperienza di tirocinio in un impresa all’estero. I soggetti stranieri partner del progetto hanno accolto i tirocinanti per 26 settimane nel primo progetto e per 20 settimane nel secondo. Si tratta di enti e imprese dei seguenti Paesi membri dell’Unione Europea e dello Spazio Economico Europeo : Francia, Germania, Malta, Romania, Spagna, Regno Unito e Grecia. Prima di partire i giovani laureati hanno frequentato un corso di lingua straniera (inglese, francese, tedesco o spagnolo) scegliendo quella del paese ospitante o una lingua veicolare nel caso dei tirocini proposti in Romania, Grecia e Malta. A conclusione del percorso le competenze acquisite dai tirocinanti sono state certificate attraverso il dispositivo europeo per la certificazione delle competenze Europass Mobilità.

Sempre nell’ambito della mobilità europea ritengo utile segnalare anche il Servizio EURES - EURopean Employment Services, una rete di cooperazione cui partecipano i servizi pubblici per l’impiego dello Spazio Economico europeo (SEE) che consente a tutti coloro che cercano lavoro di prendere conoscenza delle offerte di lavoro disponibili nel paese prescelto.

Per accedere al servizio consultare il sito dei Centri per l’impiego.

(JPG)

(JPG)

Activities of the Province of Ravenna for the European mobility

Interview to Germano Savorani

What are the activities of the province of Ravenna to favour the mobility of the people, especially young people, in the EU countries ?

The province of Ravenna took part in several experiences of EU mobility in order to improve and enhance the human resources. It welcomed people on work experiences from Serbia and Bosnia Erzegovina and it promoted two projects about mobility financed by the EU programme Leonardo da Vinci to enhance the rural areas with the projects Agri-Culture and Agri-Culture II realized with “GAL l’Altra Romagna”

The “Training - Vocational Guidance- Work” Sector with the European Community Politics Service of the Province of Ravenna promoted two projects for the preservation of the cultural and environmental heritage ; these projects are “ Promotion of the cultural and environmental heritage for a development in Europe” and ”Development of a European network to preserve the cultural and environmental heritage “. Both the projects were co-financed by the Leonardo da Vinci programme and offered young graduates in Environmental Sciences and Cultural Heritage the opportunity of a work experience abroad.

The apprenticeship abroad is a great value and formative opportunity for different reasons, as it allows to be more competitive on the work market, to know and improve another language and to adapt to a new reality. The world of work needs ability to work in a team, make decisions, creativity ; all this imply a higher and higher training and the experience abroad is the best opportunity to grow as a citizen/worker, to increase tolerance and flexibility, to compare different situations and to learn new methods of operating.

The improvement of the knowledge of a foreign language allows to learn a technical jargon that which will be necessary for those people who will have to deal with work groups composed by people coming from other countries and for those who will work in firms that have relationships with foreign enterprises.

The Province, through the “Job centres” gave notice of the selection of the trainees and dealt with the selection of the applicants and the allocation of the grants. About 30 grants were given and they allowed the grantees to have a work experience in a business abroad. The trainees stayed at the foreign partners for 26 weeks for the former project and 20 weeks for the latter. These partners are authorities and enterprises of the following member countries of the EU and of the European Economic Space : France, Germany, Malta, Rumania. Bulgaria, Spain, United Kingdom and Greece. Before leaving the young graduates attended a language course (English, French, German or Spanish) choosing the language of the country they were going to or a lingua franca if the work experience were in Rumania. Greece and Malta. At the end of the experience the competences acquired by the trainees were certified by the European system for the certification of European mobility competences.

Within the EU mobility it’s important to mention also the EURES service - EURopean Employment Service, a net of cooperation in which the public services for the use of European Economic Space take part and that allows those people who search a job to know the job offers available in the country chosen.

To enter the service , consult the Job Centre site.

(JPG)

Centri ed enti di formazione professionale

Il centro/ente di formazione professionale è la "scuola", la struttura che gestisce l’iniziativa formativa sia dal punto di vista organizzativo che didattico.

I centri e gli enti di Ravenna

Cescot - Ravenna

Consorzio Provinciale per la Formazione Professionale - Ravenna

Ecipar - Ravenna

Ce.svi.p - Ravenna

Enfap - Ravenna

Engim - Ravenna

Form.Art - Ravenna

Ial Emilia-Romagna - Ravenna

Ifoa - Ravenna

Irecoop Emilia-Romagna - Ravenna

Iscom - Ravenna

Istituto Scuola Provinciale Edili - CPT - Ravenna

Opera Diocesana Giovanni XXIII - CFP Alfa - Piangipane

Performa - Ravenna

Il Sestante - Ravenna

I centri e gli enti di Lugo

• Cefop MCL - Villa San Martino di Lugo

• Consorzio Provinciale per la Formazione Professionale - Bagnacavallo

• New Agriform Romagna - Villa San Martino di Lugo

• Centro di Formazione Professionale "Sacro Cuore" - Lugo

I centri e gli enti di Faenza

• Cefop MCL - Faenza

• Consorzio Provinciale per la Formazione Professionale - Faenza

• Corsi di formazione

Dal sito http://portale.provincia.ra.it

 
Publié le lundi 28 avril 2008

 
 
 
Les autres articles de cette rubrique :
 
Publié le dimanche 2 décembre 2007 par Sandra Chiavetta
Mis à jour le mercredi 26 septembre 2007
 
Accueil     |    Espace rédacteurs